Lasertag vs Paintball: chi vince?

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Con i nuovi accessori Lasertag, la sfida tra la migliore attività per l’intrattenimento all’aperto, è sempre più aperta, il Paintball ha un nuovo e temibile concorrente!

Grazie alla ultime tecnologie Netronic, i giocatori adesso avvertiranno il colpo subito grazie alla vibrazione della Shock-band e si appassioneranno con il modulo integrato sui fucili Falcon che simula il rinculo, ed infine, raggiungeranno un coinvolgimento unico, grazie al potente sistema sonoro.

Il gioco

Il colpo ricevuto

Paintball

Nel Paintball, un giocatore è considerato colpito, se viene trovata su di lui una macchia di vernice. Nella maggior parte degli scenari, il partecipante viene eliminato dal gioco dopo il primo colpo, il tutto con la necessità di un arbitro per far rispettare questa regola. A volte i giocatori, continuano la battaglia anche se vengono colpiti, perché non hanno sentito il colpo o hanno rimosso intenzionalmente la vernice. Inoltre se due giocatori si colpiscono a vicenda, è impossibile sapere con certezza chi è stato il primo a colpire l’altro.

Lasertag

Nel Lasertag, ogni giocatore colpito sarà disattivato automaticamente senza imprecisioni, chi invece ha segnato il colpo, capirà di essere andato a segno grazie agli indicatori di luce sul corpetto o sulla fascia dell’avversario. I sensori si trovano sulla fascia per la testa, sul corpetto o sul fucile Falcon, garantendo un ottimo realismo. Il giocatore è avvertito dai sensori acustici, oltre che dalla vibrazione sulla fascia per la testa o dal colpo proveniente dalla Shock-Band.

Il software, gestisce la disattivazione del giocatore e la riattivazione in modo automatico, senza quindi la necessità di un arbitro all’interno.

A fine partita il software mostra chiaramente le statistiche dettagliate di ogni giocatore, uccisioni, morti, danno inflitto e subito, squadra vincitrice e tanto altro.

La percezione del colpo

Paintball

Nel Paintball, per colpire un avversario, è sufficiente sparare verso qualsiasi parte del corpo, cosa che garantisce il massimo grado di realismo. Il giocatore capisce chiaramente quale area è stata colpita e la direzione da cui l’avversario ha sparato.

Il rovescio della medaglia, è che la palla può colpire aree del corpo non protette e sensibili. La velocità della palla e di conseguenza, la forza del suo impatto, diminuiscono con la distanza, ma in ogni caso il colpo verrà avvertito. Quando viene sparato a distanza ravvicinata, la palla può ferire la pelle del giocatore, provocando lividi, sopratutto nelle parti scoperte.

Lasertag

Il Lasertag è completamente innocuo: nessun livido o infortunio dovuto al colpo subito. La shock-band se in possesso, emetterà una vibrazione solo al polso del giocatore, con una potenza regolabile direttamente dal software.

Balistica del colpo

Paintball

Nel Paintball, i “proiettili” di vernice, subiscono la forza di gravità, la velocità iniziale della palla diminuisce con la distanza. La precisione del tiro dipende dalla distanza, dal tipo di marcatore, dalla qualità della palla e dalle condizioni meteorologiche (temperatura, umidità); anche la direzione del vento dovrebbe essere presa in considerazione, poiché potrebbe influenzare la traiettoria. Il raggio di tiro effettivo massimo, per raggiungere il bersaglio e scoppiare all’impatto, è di 50-70 metri.

Lasertag

Nel Lasertag, niente influenza la velocità o la traiettoria del colpo; esso viene ricevuto dal sensore, circa 0,03 secondi dopo l’ìnput del fucile da dove proviene. La potenza e il diametro del segnale IR, possono essere settati via software.

Se il campo da tiro è ben illuminato o si trova sotto la luce diretta del sole, il raggio d’azione è di circa 80-100m, mentre con tempo nuvoloso o di sera, il raggio può arrivare fino a 200 metri.

Sicurezza di gioco

Paintball

Il gioco del Paintball non rappresenta una minaccia se si osservano le regole di sicurezza di base, come non rimuovere la maschera o gli indumenti di sicurezza nell’area di gioco.  E’ obbligatorio recintare completamente l’area con una rete apposita, ed è consigliato ai giocatori di vestirsi in modo integrale, per evitare di esporre parti del corpo, come braccia o gambe ai colpi delle paintballs.

L’obbligatorietà della rete compromette la possibilità del Paintball di diventare un attività mobile, oltre al problema dello sporco dovuto alla vernice, cosa che rende impossibile allestire location di gioco provvisorie.

Lasertag

L’assenza di proiettili fisici, rende il gioco sicuro per i giocatori e per gli spettatori; maschere o guanti non sono richiesti per poter giocare; il campo di gioco non necessita di una rete di sicurezza per gli spettatori.

Il Lasertag è adatto ad ogni area di gioco, che sia essa un campo di calcetto, uno spazio boschivo, un parcheggio in un centro commerciale o un arena interna. Nessuna struttura è necessaria e il gioco può essere condotto senza danneggiare o alterare l’area di gioco.

Modalità di gioco

Paintball

Oltre alla modalità di gioco standard, dove un giocatore esce dal campo se colpito, la gestione di un arena Paintball, sta tutto alla fantasia del gestore, che può ideare diversi scenari di gioco, per dare un senso di varietà ai giocatori abituali. Per fare ciò, vengono solitamente utilizzate, bandierine da catturare, palloni da rugby da posizionare in punti specifici, ma tutto con la supervisione dell’arbitro, indispensabile per obbligare la corretta applicazione delle regole di gioco.

Lasertag

Nel Lasertag, grazie al potente software “Arena” si può configurare ogni parametro: danno, salute e munizioni, velocità di fuoco, tempo di invulnerabilità e molto altro; di conseguenza, il numero di scenari è limitato solo dalla tua immaginazione.

Esiste un grande assortimento di dispositivi di gioco elettronici e con segnalatori led integrati come la Smart domination box, la Sirius station, Mine di prossimità, granate laser ecc.

Il software di gestione, gestisce i kit di gioco e li dispositivi, tramite connessione wi-fi e permette la creazione di un numero infinito di modalità di gioco, che vanno dalle classiche: cattura la base, death match a squadre, dominio, elimination, fino alla creazione di modalità uniche, ispirate ai videogames più famosi, tra cui il Battle Royal.

Tempo delle sessioni di gioco

Paintball

In media, una sessione di gioco di Paintball dura 2,5-3 ore, di cui 50-60 minuti vengono spesi tra i round per pulire i segni della vernice, riempire i loader con palline e le bombole con aria.

Lasertag

Nel Lasertag una sessione di gioco può durare dai 20 ai 30 minuti; nessuna manutenzione è necessaria tra una partita e l’altra, favorendo l’avvicendamento continuo di nuove squadre con nuovi giocatori.

L’attrezzatura Paintball e Lasertag

Equipaggiamento necessario

Paintball

Nel Paintball, oltre all’equipaggiamento di base per ogni giocatore (marcatore e maschera), sono necessari altri accessori, come i guanti, la protezione per il collo ed il corpetto; senza dimenticare le paintballs.

Lasertag

Nel Lasertag, l’equipaggiamento è molto più semplice, ed è composto solitamente, dal fucile Falcon, fascia con i sensori per la testa e volendo, il corpetto rgb e la shock-band.

Gestione dell’attrezzatura

Paintball

Nel Paintball, dopo ogni sessione di gioco, è necessario impiegare del tempo per la manutenzione dell’attrezzatura per prepararsi al prossimo turno; pulire i marcatori e le maschere dalla vernice, rifornire le bombole per l’aria ecc… La preparazione di una sessione per 10 persone richiede in media circa 30 minuti. Gli standard di igiene richiedono un’attenzione particolare per quel che riguarda la pulizia di tutto l’equipaggiamento, per togliere il sudore e la condensa che si crea nelle maschere e la sporcizia dagli altri accessori.

A fine giornata, oltre la pulizia, è necessario controllare il funzionamento di tutti gli elementi meccanici dell’attrezzatura e lavare le divise sporche. Per lo stoccaggio e la manutenzione di tutte le attrezzature (10 set di attrezzature), è necessario un magazzino separato con una superficie di 60 m², poiché questi sono i requisiti di sicurezza. Questa dimensione del magazzino è determinata dal numero e dalle dimensioni dell’attrezzatura e include anche un posto dove riporre le paintballs.

Lasertag

Per il funzionamento del sistema, l’unica manutenzione richiesta è quella della ricarica delle batterie che hanno un autonomia fino a 48h.

La preparazione dell’attrezzatura tra le sessioni, include la sostituzione dei polsini igienici ed una pulizia con un panno umido sui fucili. Per preparare una sessione di gioco per 10 persone, servono circa 10 minuti, cosa che consente più sessioni di gioco e più profitti.

L’attrezzatura può essere facilmente trasportata in borsoni appositi data il poco ingombro e riposta in un magazzino di meno di 10mq.

Prezzo

Investimento iniziale

Paintball

L’investimento iniziale per un campo da Paintball per 10 giocatori può risultare basso ad una prima analisi, ma il fattore paintballs, è da prendere in serie considerazione, riguardando il 20% del costo totale dell’equipaggiamento e fino al 30% del fatturato, dato che ogni giocatore può utilizzare per ogni sessione di gioco dalle 300 alle 500 paintballs.

Un sistema Paintball per 10 giocatori può costare dai 5000 ai 7000€, considerando una prima fornitura di 50 pacchi da Paintball, senza dimenticare i lavori necessari per il montaggio della rete.

Lasertag

L’investimento iniziale per il Lasertag, è sicuramente più alto rispetto al Paintball, cosa giustificata dalla tecnologia e dai materiali utilizzati. Un set di gioco per Lasertag da 10 giocatori può essere acquistato a poco più di € 9000,00, ma come già detto però, non richiede una fornitura di paintballs continua, cosa che riesce a massimizzare i profitti di ogni singola partita che avrà il solo costo della corrente elettrica, richiesta per caricare le batterie.

Profitto da una sessione dei gioco

Paintball

Consideriamo che un giocatore pagherà € 15,00 per una sessione di gioco da 2 ore, con 200 paintballs incluse, con un costo aggiuntivo di € 3,00 per ogni ricarica da 100 paintballs. Come detto ogni giocatore mediamente utilizza dalle 300 alle 500 paintballs, per il nostro esempio utilizziamo una quantità di 400 paintballs, per una sessione dove partecipano 10 giocatori. L’incasso totale sarà di € 210,00. a questa somma però dobbiamo sottrarre il consumo delle paintballs che per un pacco da 2000 hanno un costo di circa € 25,00 (prezzo aggiornato al 17/9/2020)

Il profitto finale potrà essere calcolato nel modo seguente:

Guadagno sessione di gioco 2 ore € 210,00

Costo 4000 paintballs utilizzate € 50,00

Profitto finale € 160,00, a cui bisogna sottrarre il costo dei prodotti per la pulizia utilizzati prima e dopo la sessione.

Lasertag

Con il Lasertag le partite sono molto più brevi, in 2 ore possono essere fino a 5, considerando diversi team di gioco; il costo “d’ingresso” per una partita, è solitamente più basso, e può andare dai 7 € agli 8 €.

Prendiamo sempre come esempio un gruppo da 10 giocatori che in 2 ore, considerando anche i necessari periodi di riposo, riesce ad effettuare fino a 4 sessioni di gioco da 20 minuti ciascuna.

Il profitto finale sarà di € 280,00 considerando il costo di una partita a € 7,00. A questo bisogna sottrarre gli eventuali costi per la pulizia e la corrente elettrica utilizzata.

Un profitto cosi alto, può permettere al gestore di effettuare ulteriori scontistiche, in modo da invogliare i giocatori ad effettuare più sessioni consecutive.

Chi vince?

Suggeriamo di considerare questa domanda. Tenendo conto di tutti i pro e contro elencati sopra; la scelta è davvero difficile, ma esiste una dato di fatto, il Lasertag ad oggi è la vera e propria alternativa al Paintball!